Ulcere arti inferiori

Le ulcere venose o arteriose agli arti inferiori sono causate da una cattiva circolazione alle gambe dovuta a problemi degli stessi vasi sanguigni o ad una malattia primaria che impedisce un flusso ematico di sufficiente portata. La percentuale di gran lunga più elevata (80% – 90%) delle ulcere agli arti inferiori è di origine venosa; esse compaiono spesso nelle persone anziane ove le donne appaiono più inclini ad ulcerazioni venose rispetto agli uomini. Approcci preventivi offrono calze compressive appartenenti a diverse classi di compressione. A volte la patologia venosa è così pronunciata (insufficienza delle valvole venose), che il flusso sanguigno verso il cuore diventa così limitato da portare ad un abnorme flusso di sangue nelle gambe. Questo flusso ematico anormale favorisce lo sviluppo di ulcere soprattutto agli arti inferiori.

La guarigione di tali ulcere che si presentano per la prima volta è estremamente lunga e complessa a causa della circolazione del sangue comunque alterata, e comprende in caso di ulcere causate da insufficienza venosa, oltre al trattamento delle ferite comparse, una speciale terapia con bende ad alta compressione. È importante sapere che una terapia ad alta compressione è controindicata nelle ulcere arteriose in quanto può rafforzare insufficienze già esistenti.

Come nel caso della sindrome del piede diabetico, il nostro compito come professionisti preparati nella gestione delle ulcere della gamba, consiste nel monitoraggio costante del processo di guarigione delle ferite. Grazie all’utilizzo di prodotti ottimali per la cura delle ferite e dei relativi bendaggi compressivi nonché all’addestramento relativo alla loro applicazione, diamo il nostro contributo per una ideale guarigione della ferita.