Servizi per la gestione di trasferimento

In molti ospedali e strutture sanitarie negli ultimi anni è stata implementata una gestione della dimissione. Svariati gruppi professionali sono stati ultimamente coinvolti in questo processo di trasferimento dei pazienti da un ambiente intramurario a strutture extramurarie.

Obiettivo di questo servizio è di garantire un trasferimento senza difficoltà dalle strutture sanitarie di assistenza (ad es.: dall’ospedale ad una casa di cura, ad una clinica di riabilitazione o ad un ospizio) e da un ricovero ospedaliero ad una terapia domiciliare e viceversa.

Nel settore degli ausili terapeutici domiciliari, il CARE DEVICE Management dell’azienda maierhofer desidera collaborare con il personale della gestione di trasferimento fornendo i seguenti servizi:

I servizi del CARE DEVICE MANAGEMENTS (CDM):

•    Obiettivi terapeutici che vengono individuati insieme al cliente ed al personale sanitario, devono essere supportati da provvedimenti terapeutici e assistenziali tramite ausili terapeutici stabiliti individualmente per il paziente.
•    In tal modo si ottiene un notevole snellimento del sistema di relazioni per il Case Management in loco per quel che riguarda il settore dell’assistenza con ausili terapeutici per la cura domiciliare del cliente.
•    Un costante punto di riferimento per una varietà di servizi nel settore degli ausili terapeutici ed il supporto e la consulenza di medici, personale infermieristico, paramedici ed altri operatori sanitari, nel trasferimento dei pazienti fra le diverse zone assistenziali.
•    Riduzione delle risorse di tempo e di personale in-house nell’ambito delle dimissioni del paziente.
•    Il Care Device Manager coordina i vari settori nell’ambito dell’assistenza e degli ausili terapeutici. Si assume il compito della progettazione, realizzazione e fornitura in loco per il cliente.
•    Grazie alla preparazione rapida e professionale si può risparmiare molto tempo e i pazienti secondo la necessità di assistenza possono essere dimessi dalla struttura intra-moenia.
•    Un valido contributo alla gestione della qualità in-house tramite la molteplice e  gratuita offerta ai pazienti di facilitare il trasferimento e l’assistenza.
•    Un aumento dell’efficienza ed una riduzione dei costi attraverso un attento controllo del processo tra le strutture  intramurarie ed extramurarie e in tal modo una riduzione dell’”effetto della porta girevole”.
•    L’ambiente sociale del paziente può essere adeguato alla nuova situazione in maniera conforme ai tempi ed agli obiettivi  – lo stress fisico e mentale può quindi essere ridotto al minimo.